21-10-2015

DA PITTSBURGH VIA NAPOLI: ECCO IL NUOVO QB DEI GRIZZLIES

Sarà Zach Hoffman, quarterback dei Briganti Napoli nell’ultimo campionato IFL, a prendere in mano l’attacco blu arancio nel campionato IFL 2016. La scelta del coaching staff capitolino è caduta sul ventiquattrenne di Pittsburgh grazie alle ottime impressioni lasciate nel corso della scorsa stagione con il team partenopeo, nonostante la penuria di risultati ed un infortunio che lo aveva messo out a metà campionato. Un giocatore eclettico, capace di lanciare e di trovare soluzioni personali ma che, soprattutto, ha mostrato grande coraggio e caparbietà, doti che al servizio dei Grizzlies potrebbero risultare di grande impatto sul campionato. L’ex giocatore di Lake Erie (II Divisione) e Westminster (III Divisione) oltre che di Plock Mustang (Polonia), Avignon Warriors (Francia), Starnberg Argonauts (Germania) e degli stessi Briganti Napoli, si è mostrato subito disponibile e felice di avere questa nuova opportunità di giocare nel campionato italiano, ma prima di rendere ufficiale l’impegno con i Grizzlies è stato necessario trovare un accordo con gli 82ers di Napoli: gli ottimi rapporti tra le due società hanno, infatti, portato ad un accordo soddisfacente che permetterà a Zach, oltre a giocare con i capitolini, di portare avanti il programma di crescita delle giovanili della società partenopea.

Trascorsa senza traumi la stagione dell’esordio ed avendo conquistato un inatteso, quanto prestigioso, terzo posto nel girone valido per l’accesso ai playoff, i Grizzlies si preparano dunque ad affrontare la loro seconda stagione IFL con l’intento di rendere più competitivo il proprio organico: “abbiamo praticamente vinto il campionato delle seconde” riassume così la situazione il presidente degli orsi Cicinelli “anche grazie alla collocazione geografica nella Division meno competitiva; ora però dobbiamo pensare a migliorarci, come la nostra tradizione di questi ultimi anni impone, ma per poter alzare l’asticella, riducendo il gap con i team più forti, è necessario ingaggiare giocatori americani in grado di fare la differenza aiutando il resto del gruppo, quello sì dimostratosi competitivo, a crescere tecnicamente. La scelta del QB è risultata obbligata poiché entrambi i nostri registi, Davide Mingoli e Diego Ianniello, per motivi professionali non saranno in grado di garantire un impegno costante per tutta la durata della stagione.

Ma le novità da parte della società capitolina non finiscono qui: domani sera verrà presentato ai giocatori  il coaching staff ed il programma agonistico per la stagione senior, nel frattempo si sta valutando la possibilità di ingaggiare un altro import; sul fronte interno si prevedono alcuni rientri ed alcuni nuovi innesti, anche per quanto riguarda il coaching staff, ma anche la partenza di alcuni giocatori importanti e qualche inevitabile ritiro.


A.S.D. Grizzlies Roma AFT – Ufficio Stampa