25-11-2016

WATKINS NUOVO QUARTERBACK DEI GRIZZLIES, OHIO-ROMA AD UNA CONDIZIONE

Versatile, vincente, determinato: ha chiesto una sola cosa, la maglia numero 14

E' Caleb Scott Watkins il nuovo colpo dei Grizzlies Roma per il prossimo campionato senior. Venticinque anni compiuti lo scorso 3 ottobre, nativo di Middletown Ohio, dopo avere valutato le proposte giunte dall'Europa ha deciso di accettare quella dei capitolini. Con un'unica condizione, ovviamente accettata: vestire la maglia numero 14. Quarterback moderno in grado di lanciare e correre, 1,92 per 86 chili, Watkins arriva nella Città Eterna sulla scia di una carriera iniziata con ottimi risultati già al liceo. Con la squadra della Middletown High School si ritaglia prima il ruolo di capitano e poi un paio di riconoscimenti niente male. La Associated Press lo inserisce tra i migliori giocatori dello Stato dell'Ohio, poi arriva anche il premio di Offensive Player of the Year per il Southwest Ohio nella stagione 2009, il suo anno da senior, concluso anche con il record di yard lanciate. Il salto nel mondo del football NCAA lo vede entrare dalla porta principale, quella della Division I. Watkins accetta la chiamata di Bowling Green e opta per una prima stagione da 'redshirt'. Il rinvio di un anno non rappresenta un ostacolo, tanto che l'anno successivo viene chiamato dalla Indiana State University. Il poco spazio trovato il primo anno e la nascita del suo primogenito lo spingono a tornare a casa, dove veste i colori della Mount St. Joseph University. Qui, da titolare, torna ad essere protagonista indiscusso chiudendo il suo percorso con 1.900 yard lanciate, 18 passaggi in touchdown e 400 yard corse con cinque palloni portati in meta. Tentato inizialmente dalla carriera da coach, allenando ragazzi giovanissimi, Watkins ha però deciso di mettersi nuovamente in gioco sul campo. Lontano dalla sua città Natale, a Roma troverà una seconda casa, con l'obiettivo, naturalmente, di portare sempre più in alto il nome dei Grizzlies.

“Su segnalazione di Bart Iaccarino, ex giocatore ed allenatore delle giovanili Marines attualmente in forza ai Reus Imperials in Spagna, abbiamo preso le nostre informazioni e, d’accordo con coach Ford che vede in lui il regista ideale per il sistema offensivo che ha in mente, gli abbiamo inviato una proposta ufficiale alla quale ha seguito, dopo pochi giorni, la sua entusiastica accettazione” spiega così, il presidente Cicinelli, le fasi che hanno portato al reclutamento del giocatore; “per la firma sul contratto abbiamo dovuto aspettare che Caleb rientrasse dal Tennessee, dove era impegnato con con il suo team di ragazzi di 8/9 anni nelle finali del Youth National Football Championship, motivo in più per far ricadere su di lui la nostra scelta, dato che dovrà seguire i ragazzi della nostra giovanile”.

“Sono molto eccitato e non vedo l’ora di iniziare questa esperienza” sostiene il regista di Middletown, Ohio, “penso di essere l’uomo giusto per portare i Grizzlies ad un record vincente, mi sembra un gruppo fantastico e, anche se ancora lontani, i miei nuovi compagni di squadra mi hanno fatto già sentire il loro calore inviandomi un messaggio dal campo di allenamento: sento che faremo grandi cose insieme”.

L’arrivo del nuovo regista, insieme all’altro import, il già annunciato  difensore Derrick Fofanah, è previsto per il 7 gennaio e, probabilmente, li vedremo già in campo per un primo allenamento domenica 8 gennaio.

Nel frattempo la società è alla ricerca di un giocatore dal doppio passaporto ma “deve fare la differenza, altrimenti spenderemo meglio i nostri soldi” afferma il presidente, che aggiunge “ci stiamo muovendo contemporaneamente per mettere gli ultimi tasselli al nostro coaching staff, per renderlo ancora più completo e competitivo: stiamo valutando alcune possibilità ... eventualmente anche al di fuori dei nostri confini”.

A.S.D. Grizzlies Roma AFT - Ufficio Stampa e comunicazione