Sostieni i GRIZZIES con il tuo 5x1000

inserisci il n°97345870584 alla voce "sostegno alle Associazioni Sportive Dilettantistiche riconosciute"

SCUOLA FOOTBALL

12-04-2017

GRIZZLIES SENZA ARTIGLI: PANTHERS IMPLACABILI

Partita senza storia, quella di domenica, fra una delle migliori compagini del campionato, i Panthers Parma con un attacco ormai a pieno regime, ed i Grizzlies Roma partiti con un roster corto ed ulteriormente ridottosi a causa di una lunga serie di infortuni; un netto 43-0 a favore dei parmensi che non lascia spazio a discussioni, l’ennesima sconfitta per i Grizzlies che perdono anche un altro pezzo importante, il linebacker Quaglietta (nella foto sotto), per una frattura alla mano. Con pochissime frecce al proprio arco ai capitolini non rimane che tentare la carta della sorpresa: dopo l’iniziale 0-6 incassato sull’asse Monardi-Polidori è Ianniello ad iniziare in cabina di regia sorprendendo gli ospiti con un lungo lancio che Watkins riceve e dopo essersi liberato del diretto avversario sembra potersi avviare verso la endzone avversaria ma per pochi millimetri mette il piede sulla linea laterale fermando l’azione. Nonostante la sfavorevole situazione di campo la difesa ...

04-04-2017

UNA DOMENICA NERA PER I GRIZZLIES

Trascorsa ormai oltre una settimana dall’ultima partita di campionato giocata contro i Giants Bolzano, solo oggi riusciamo a pubblicare qualcosa a proposito della peggiore giornata registrata da quando questa storica franchigia esiste, sicuramente la più difficile da metabolizzare dalla sua rifondazione: al di là della sconfitta sul campo con un “onorevole” 7-28, contro una delle compagini più attrezzate del campionato, i Grizzlies subiscono, infatti, la perdita di due giocatori fondamentali quali Ifrain Silot Pajan e Derrick Fofanah, entrambi per infortuni che li terranno fuori dal campo per il resto della stagione; “una situazione incredibile” sostiene il presidente Cicinelli …

23-03-2017

GRIZZLIES: UNA SCONFITTA DAL SAPORE AMARO

I Grizzlies tornano dalla trasferta di Pesaro con la seconda sconfitta in altrettante giornate di campionato: senza nulla togliere al valore dell’avversario, che ha avuto il merito di saper sfruttare al massimo le doti dei suoi migliori giocatori italiani, sulla sideline romana le ragioni di questa debàcle sono senz’altro da attribuire alla quantità di falli commessi ed agli svarioni difensivi che hanno concesso agli avversari i 4 big play decisivi per l’esito dell’incontro. D’altronde le statistiche parlano chiaro: 17 penalità per un totale di 152 yards e 9 primi down concessi agli avversari, di cui 7 fra penalità e touch down ...